Raccolta fondi: Sarabi e i suoi sette cuccioli
05/07/2021 Aggiornamento

sarabi coccolonaQuando abbiamo salvato Sarabi, ormai un mese fa, portandola via da un contesto in cui era costretta a lottare per la sopravvivenza sua e dei suoi 7 cuccioli, era aggressiva ed estremamente diffidente con noi, tanto da non lasciarci avvicinare né a lei né ai piccoli.

In questo poco tempo, con un lavoro delicato e serrato per il suo recupero comportamentale, Sarabi è riuscita a compiere passi da giganti e oggi vogliamo condividere con te la sua gioia nell’essere coccolata e la nostra, nel vederla così rilassata e felice.

 

inoltre, tutti i piccini sono stati dapprima sverminati, hanno in seguito ricevuto il primo e il secondo richiamo del vaccino e sono stati provvisti di microchip. Con tante pappe, i cuccioli stanno crescendo sani e robusti e sono quasi pronti per essere affidati.
Per loro sono anche arrivate diverse richieste buone di adozione, che stiamo vagliando proprio in questi giorni.

 

 

 


 

16/06/2021 Aggiornamento

sarabi cuccioli - raccolta fondi🐶 Lei è Shakira, una dei 7 cuccioli di Sarabi.
Una futura taglia grande, con lo stesso sguardo penetrante della mamma e una voglia indefinita di coccole!
Come i suoi fratelli è stata salvata da una situazione critica, in cui più di 15 cani vivevano nell’incuranza del proprietario. Quando li abbiamo presi e li abbiamo portati al sicuro sapevamo che le spese per il mantenimento sarebbero state ingenti, ma non potevamo lasciarli lì dov’erano, né separarli dalla madre.
🍼𝗧𝘂𝘁𝘁𝗶 𝗲 𝟴 𝗵𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗯𝗶𝘀𝗼𝗴𝗻𝗼 𝗱𝗶 𝘁𝗮𝗻𝘁𝗼 𝗰𝗶𝗯𝗼 𝗲 𝗰𝘂𝗿𝗲 𝘀𝗽𝗲𝗰𝗶𝗳𝗶𝗰𝗵𝗲, per i cuccioli abbiamo già provveduto al vermifugo e al primo vaccino, ma prima di essere affidati devono essere completamente svezzati e vaccinati un’altra volta. 𝗟𝗲 𝘀𝗽𝗲𝘀𝗲 𝗽𝗲𝗿 𝗹𝗼𝗿𝗼 𝗮𝘂𝗺𝗲𝗻𝘁𝗮𝗻𝗼 𝗱𝗶 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗶𝗻 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼, 𝗮𝗶𝘂𝘁𝗮𝘁𝗲𝗰𝗶 𝗮 𝘀𝗼𝘀𝘁𝗲𝗻𝗲𝗿𝗹𝗶 𝗰𝗼𝗻 𝘂𝗻𝗮 𝗱𝗼𝗻𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲.

Dona ora 👉 https://bit.ly/sarabi-dona-ora

 


 

08/06/2021 Aggiornamento

🐶Lentamente con pappe, molta cura e una buona dose di pazienza siamo riusciti a prendere confidenza con Sarabi e finalmente ha lasciato che ci avvicinassimo ai cuccioli.

I piccoli sono splendidi e paffutelli, nei prossimi aggiornamenti ve li presenteremo uno ad uno, per ora ecco un paio di foto di questo tenero gruppo!

Sono cinque femminucce (Shakira, Sahara, Safyra, Sanja, Shoorai) e due maschietti (Simbah, Safari).
Nonostante la mamma li stia ancora allattando, mangiano anche pappe specifiche per i cuccioli, che apprezzano come 7 lupetti perennemente affamatiSono stati tutti sverminati e a breve prevediamo di somministrare il primo vaccino.

Nel frattempo stiamo anche scoprendo il carattere di Sarabi, la mamma, che si dimostra di giorno in giorno sempre più riconoscente e avvicinabile. Contiamo di scalfire la sua corazza di paura, intravedendo di tanto in tanto la sua natura affettuosa.

Per tutti loro ancora è attiva la raccolta fondi e ogni aiuto rimane preziosissimo per portare avanti il loro mantenimento, ma anche la cura dei 15 cani che sono rimasti nel terreno dove abbiamo trovato i cuccioli, di cui stiamo seguendo diversi protocolli di prevenzione sia con la loro sterilizzazione che un primo ciclo di antiparassitari per proteggerli da zecche, pulci e pappataci in questo periodo in cui sono particolarmente aggressivi e pericolosi.

 

💓


03/06/2021 Aggiornamento
sarabi raccolta fondi 🐶La splendida Sarabi in pochi giorni sta facendo grandi progressi: dapprima diffidente con noi, 𝗹𝗲𝗻𝘁𝗮𝗺𝗲𝗻𝘁𝗲 𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗮 𝗮 𝗳𝗶𝗱𝗮𝗿𝘀𝗶, 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝘀𝗲 𝗿𝗶𝗺𝗮𝗻𝗲 𝗮𝗻𝗰𝗼𝗿𝗮 𝗶𝗽𝗲𝗿𝗽𝗿𝗼𝘁𝗲𝘁𝘁𝗶𝘃𝗮 𝗰𝗼𝗻 𝗶 𝗰𝘂𝗰𝗰𝗶𝗼𝗹𝗶, 𝗰𝗵𝗲 𝗻𝗼𝗻 𝘃𝘂𝗼𝗹𝗲 𝗺𝗮𝗶 𝗽𝗲𝗿𝗱𝗲𝗿𝗲 𝗱𝗶 𝘃𝗶𝘀𝘁𝗮. 
Per una mamma così protettiva ci vuole molta prudenza e altrettanta competenza: essendo stata recuperata in una situazione in cui doveva tutelare i cuccioli da continui pericoli esterni è normale che non si lasciasse avvicinare senza mordere e attaccare. Tuttavia, considerando che mangia per 7, grazie all’escamotage delle pappe e con un po’ di coraggio, piano piano Manuela sta conquistando la sua fiducia.
 
Rimangono ancora molti passi da fare, infatti ancora non riusciamo ad avvicinarci del tutto ai cuccioli, attualmente sotto la stretta sorveglianza della mamma, ma i piccoli sembrano in salute, sono allattati, amati e protetti.
 
𝗖’𝗲̀ 𝗯𝗶𝘀𝗼𝗴𝗻𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹’𝗮𝗶𝘂𝘁𝗼 𝗱𝗶 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗶, 𝘃𝗶 𝗶𝗻𝘃𝗶𝘁𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗮 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗶𝗯𝘂𝗶𝗿𝗲 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗿𝗮𝗰𝗰𝗼𝗹𝘁𝗮 𝗳𝗼𝗻𝗱𝗶 𝗽𝗲𝗿 𝗽𝗼𝘁𝗲𝗿 𝘀𝗼𝘀𝘁𝗲𝗻𝗲𝗿𝗲 𝗶𝗹 𝗹𝗼𝗿𝗼 𝗺𝗮𝗻𝘁𝗲𝗻𝗶𝗺𝗲𝗻𝘁𝗼 in una struttura di nostra fiducia dove è possibile garantire loro cure quotidiane, cibo e presto procedere con i protocolli necessari per la protezione dei piccini, con l’acquisto di vermifughi, vaccini e microchip per tutti loro!
 
❤️

La storia di Sarabi e dei suoi 7 cuccioli

Quelli che vedete in foto sono Sarabi con i suoi 7 cuccioli, salvati da una grave situazione nel Sud Italia. Vivevano insieme a molti altri cani in un grande terreno, dove sopravvivevano in una condizione di semi-abbandono.

Disabituata al contatto con gli umani e costretta a difendersi dagli altri suoi simili, questa mamma ha sviluppato un senso estremo di protezione nei confronti dei suoi cuccioli.
Con fatica siamo riusciti a portarli al sicuro, in una struttura di nostra fiducia dove possono restare insieme e nella quale possiamo assicurargli protezione, ma abbiamo bisogno di raccogliere fondi per il loro mantenimento, affinché lei rimanga in forze nel periodo dell’allattamento e che i cuccioli crescano in salute.

La sfida più grande è quella di raccogliere il necessario per garantire a tutti i piccoli e per il lungo periodo dello svezzamento, cibo specifico, le cure per sverminarli e per il protocollo vaccinale che dobbiamo avviare nei primi mesi di vita.

Abbiamo chiamato la mamma Sarabi, come la fiera leonessa del Re Leone: protettiva e pronta a tutto per i suoi cuccioli. Diamo avvio, insieme a questa importante raccolta fondi per il sostentamento, un percorso in cui farle ritrovare fiducia, per poterci avvicinare senza che si scagli con forza contro chi si avvicina ai piccoli, che porteremo avanti con dedizione.

Sappiamo che dietro il suo sguardo sofferente si cela il bisogno di cura e molta protezione, aiutateci a dimostrare a lei e ai suoi cuccioli che non saranno mai più soli!

Ti raccontiamo la loro storia dall’inizio

Più di 20 cani sono in condizioni pessime, vi prego aiutateli!”. Questo è il grido di allarme che ci è arrivato da parte di una volontaria indipendente che opera nel Sud Italia. In una lunga telefonata ci segnala una situazione grave in un terreno vicino a dove abita: tanti cani trascurati, che aumentano di mese in mese, e un proprietario in evidenti difficoltà, che non riesce a mantenerli né a prendersi cura di loro come dovrebbe.
La sfida è grande e anche solo parlare con il proprietario rappresenta una piccola impresa, poiché conosce poche parole in italiano, ma con l’intermediazione della segnalante riusciamo ad accordarci per organizzare un sopralluogo. Con grande sollievo, dal nostro primo incontro si dimostra collaborativo e sinceramente motivato a dare cura ai cani, pur non sapendo come fare, e con pazienza e molto tatto riusciamo a verificare lo stato dei cani e a valutare il modo migliore per aiutare sia lui che i suoi cani.

Ecco come è andato il sopralluogo

Pochi giorni fa arriviamo in questo terreno enorme, dove iniziamo le ricerche e troviamo in tutto 17 cani, maschi e femmine, tutti liberi, magri e trascurati. Nessuno di loro è sterilizzato e possiamo avvicinarci con fatica, essendo completamente disabituati all’interazione con gli esseri umani, se non con il proprietario che una volta al giorno gli dà da mangiare.

Il contesto è difficile ma pensiamo di poter intervenire, ma tra i vari cani c’è anche una mamma con sette cuccioli nati da poco. Un campanello di allarme per cani in quella condizione, già fragile e delicata, che sarebbe degenerata a breve con la crescita dei cuccioli e con le gravidanze successive della femmina.

Una soluzione per salvarli tutti

Dopo vari ragionamenti e dopo aver spiegato al proprietario la gravità di un mancato intervento, siamo giunti ad un accordo che potesse aiutare tutti a vivere nel migliore dei modi: abbiamo offerto al proprietario la possibilità di sterilizzare gratuitamente tutti i suoi cani, accedendo al programma “Operazione Protetti”, e di prenderci carico noi della mamma e dei suoi piccoli, per garantire loro un ambiente sicuro e un contesto più idoneo per la crescita e lo svezzamento dei piccoli.

🏥 Sarabi e i suoi cuccioli hanno urgente bisogno di tanto cibo, cure specifiche e terapie necessarie nei primi mesi di vita. Con il vostro sostegno potremo aiutarli a crescere sani, aiutiamoli!

Aiuta Sarabi e i cuccioli in un altro modo

Bonifico Bancario
ALFA Associazione Love For Animals ODV
IBAN: IT31 W030 6909 6061 0000 0064 708
BIC: BCITITMM
CAUSALE: Sarabi (inviaci un’email dopo il bonifico per darci l’opportunità di inviarti aggiornamenti sul loro stato di salute)

IBAN Conto corrente postale:
ALFA Associazione Love For Animals ODV
IT19E 0760 1032 0000 1043486099
BIC: BPPIITRRXXX
CAUSALE: Sarabi (inviaci un’email dopo il bonifico per darci l’opportunità di inviarti aggiornamenti sul loro stato di salute)

Bollettino postale
c/c 1043486099
CAUSALE: Sarabi (inviaci un’email dopo il bonifico per darci l’opportunità di inviarti aggiornamenti sul loro stato di salute)

Grazie per ciò che potrai fare per tutti loro!

Comments

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.